Pad Thai – Ricetta dalla Thailandia

Pad Thai di gamberi

Ingredienti:

200 gr di vermicelli di riso

1/2 panetto di tofu (firm)

100 gr di germogli di soia

Gamberi sgusciati e già cotti

100 gr di petto di pollo tagliato a cubetti

2 uova

2 1/2 cucchiai di salsa di pesce

1 cucchiaino di salsa di soia densa

Zucchero di palma

Salsa di tamarindo (o tamarindo in pasta)

1 cucchiaino d’aglio sminuzzato

2 cipollotti tagliati grossolanamente

3 cucchiai di succo di lime

5 cucchiai di aceto bianco

1 cucchiaino di peperoncino in polvere

Olio di semi

Cominciamo la preparazione del nostro Pad Thai mettendo in ammollo in una ciotola i vermicelli di riso per 15/20 minuti.

Nel frattempo in un wok fate scaldare l’olio. Tagliate il tofu a fettine sottili e poi a listarelle, friggetele fino a quando risulteranno croccanti e mettetele da parte. Fate rosolare i bocconcini di pollo e mettete da parte anche quelli.

Fate rosolare i gamberi (precedentemente scottati e puliti) assiemea una parte dei cipollotti e dell’aglio tritato per circa 1 minuto, mescolando. Scolateli e metteteli da parte.

Versate in una padella le uova sbattute e, quando cominciano a rapprendersi, rompetele con una spatola.

A questo punto riunite nel wok lo zucchero, il succo di lime, l’aceto, la pasta di tamarindo, 2 cucchiai d’acqua, la salsa di pesce e un cucchiaino di salsa di soia densa; portate il tutto ad ebollizione, aggiungete il peperoncino in polvere e continuate la cottura per un paio di minuti. Unite adesso i vermicelli di riso alla salsa ottenuta e portate avanti la cottura a fuoco vivo, mescolando bene. Aggiungete poi il tofu, i germogli di soia, i bocconcini di pollo, i gamberi, le uova e il resto dei cipollotti e dell’aglio. Riscaldate per circa 3 minuti, mescolando delicatamente.

A questo punto trasferite il vostro pad thai su un piatto da portata e guarnite con l’erba cipollina, spicchi di lime, coriandolo fresco e le noccioline tostate pestate.

Annunci