Gnocchi di Riso cinesi: Curiosità e Ricetta

Gnocchi di riso 400 grDopo un lungo periodo di assenza dagli scaffali, ecco di ritorno gli Gnocchi di Riso cinesi! 😀

In Italia sono “saltati fuori” in seguito all’insediamento dei vari Ristoranti Cinesi e, devo dire, hanno riscosso un considerevole successo! Più leggeri rispetto a quelli che si preparano in casa, a base di riso e quindi adatti anche per celiaci, hanno una forma allungata e schiacciata. Ideali cucinati sia al salto nel wok che in zuppa, ottimi accompagnati sia alle sole verdure che con aggiunta di carne, insaporiti con salsa di soia o altri intingoli vari.

Si tratta di uno dei prodotti più richiesto/venduto a Festival dell’Oriente 2013 e per questo motivo ho deciso di ribadirne (per iscritto questa volta) la preparazione.

gnocchi di riso_ammolloDal momento che si tratta di un prodotto secco è necessario reidratarli prima dell’utilizzo, mettendoli in ammollo in acqua fredda. Sulla confezione sono riportare 24 ore ma, per esperienza personale, è sufficiente una notte per poterli gustare all’ora di pranzo. Dopo questo procedimento non serve far altro che scolarli ben bene e metterli in padella con gli ingredienti scelti. Basteranno pochi minuti nel wok per ottenere un piatto di pasta dai sapori tipicamente orientali e SENZA GLUTINE.

Come accennato sopra, infatti, si tratta di un prodotto adatto ai celiaci in quanto è composto da: riso 78%, acqua 15%, riso glutinoso 7%. Per chi ancora non lo sapesse, il riso glutinoso è chiamato così in quanto sta ad indicare un particolare tipo di riso asiatico particolamente appiccicoso dopo la cottura. Dal latino glūtinōsus sta ad indicare proprio questa sua caratteristica non, come di diffusa credenza, la possibile presenza di glutine. [Dedicherò più avanti anche un articolo dedicato a questo particolare prodotto disponibile in negozio sia sottoforma di riso che di farina].

Gnocchi di Riso all’orientale con verdure

gnocchi di riso con verdure100 gr di gnocchi di riso secchi, 1 zucchina tagliata a listarelle, 1 carota tagliata il più sottile possibile, germogli di bambù in scatola, funghi neri cinesi, cipolla, zenzero fresco, salsa di soia, olio extravergine d’oliva, olio di sesamo, semi di sesamo.

In un wok fate scaldare 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, aggiungete lo zenzero e la cipolla tagliati finemente e fate soffriggere per 1 minuto a fiamma alta. In questo modo anche lo zenzero sprigionerà tutto il suo gradevole aroma. Unite la zucchina, la carota e fate cuocere per qualche minuto con il coperchio. Ovviamente più saranno tagliate fini le verdure e più risulterà veloce questo passaggio. A questo punto aggiungete gli gnocchi di riso (precedentemente scolati),  la salsa di soia, i germogli di bambù e i funghi neri cinesi. La dose di salsa di soia è variabile a seconda del proprio gusto. Di sicuro non meno di 2 cucchiai. Continuate la cottura per 5-6 minuti, fino a quando gli gnocchi non risulteranno cotti. Prima di servire condite con 1 cucchiaio di olio di sesamo e una spolverata di semi di sesamo.

Variante: per rendere la ricetta sopra più ricca e gustosa, potete aggiungere della carne tagliata a dadini e unire durante la cottura degli gnocchi la salsa di pesce, la salsa d’ostrica e del sake. In questo modo il piatto risulterà molto più condito e potrete assaporare maggiormente i veri sapori d’oriente!

A questo punto le nozioni di base ve le ho fornite assieme a una semplicissima ma gustosa ricetta …. adesso non vi resta che passare in negozio ad acquistarli per poi provarli a casa 😀

Tutti i prodotti necessari per la realizzazione di questa ricetta sono disponibili anche nello Shop Online!

Annunci